Cantina Erste + Neue

Erste Neue, tradotto in italiano il nome di questa cantina vinitcola di Caldaro suonerebbe più o meno “primanuova”. Un nome curioso che si deve alla storia particolarissima di questo apprezzato produttore di vini della zona.

La Erste Neue infatti è stata la prima cantina di Caldaro, fondata più di cento anni fa, ai primi del ‘900. In realtà si tratta della fusione tra due antiche cantine: la Erste, ovvero la prima, e la “Neue”, ovvero la nuova. Da qui il nome bizzarro.

Oltre a quello temporale, la Erste Neue può vantare anche un altro, ragguardevole primato. Si tratta infatti della prima cantina locale ad aver dato vita a una linea di qualità.

Classic, cru e puntay – tre linee per grandi vini

Oggi le linee prodotte dalla cantina Erste Neue sono tre: la linea classica, quella cru e la linea puntay.

La prima interpreta il carattere tradizionale dei vitigni di questa zona. Comprende vini raffinati, impreziositi da aromi fruttati, nati per regalare al consumatore evoluto un’esperienza complessa, fatta di eleganza e freschezza.

La linea cru invece si distingue per carisma e personalità. Purezza e spiccata sapidità sono le caratteristiche distintive di questi vini, che acquistano i loro aromi forti e vigorosi grazie alle tipicità di suoli e microclimi particolari.

Nella linea puntay, infine, viene rappresentata l’eccellenza. Un’eccellenza che nasce dalla simbiosi perfetta tra le forti escursioni termiche tipiche del clima di montagna e le ricchezza minerale variegata del terroir. Un mix che garantisce a questi vini una struttura ineguagliabile, senza per questo sacrificare la varietà degli aromi. Vini che sanno emozionare.

Visitare la cantina

La cantina vinicola Erste Neue organizza degustazioni e visite guidate per gruppi compresi tra le otto e le dieci persone. Le visite si svolgono due volte alla settimana: il Mercoledì alle 17.00 e il Venerdì alla 10.00. L’ingresso costa 10€ e la visita dura circa un’ora e mezza.

Raggiungere la cantina dall’albergo è semplicissimo. Basta seguire la strada verso Caldaro e afffidarsi alle indicazioni. Ci si arriva anche a piedi con una breve passeggiata.

Vuoi gustare l’aroma dell’Alto Adige?